Luglio 12, 2020

Come funziona la connettività di una action cam?

By SystemD

Uno degli aspetti migliori delle action cam è la possibilità di collegarle ad altri dispositivi attraverso connettività via cavo, oppure usando la rete wireless. Vediamo insieme quali sono le caratteristiche di queste modalità di connessione.

Fonte: la-mia-action-cam.info

Connettività di una action cam

La connessione wireless è sicuramente veloce e non richiede l’uso di fili ed altri dispositivi. Va però sottolineato che in questo caso le riprese e la condivisione dei filmati devono avvenire a fotocamera ferma, o comunque passare prima da un pc su cui scaricare e processore i file. In alcuni modelli di action cam più avanzate, queste operazioni possono avvenire direttamente via smartphone o tablet, attraverso la connessione Bluetooth o WiFi. Si tratta quindi di un modo molto veloce per condivider immediatamente le proprie riprese, magari pubblicandole anche subito sui social.

Per quanto riguarda la connettività fisica, essa richiede l’uso di un cavo o di una scheda di memoria micro SD/SDHC. Quest’ultima è infatti in molti casi l’unica memoria fisica disponibile per la registrazione.

Ovviamente avrai bisogno anche di una porta USB o micro USB, che sia adattino almeno ad uno standard 2.0 (nonostante il più veloce sia il 3.0). alcuni modelli di action cam presentano anche un’uscita HDMI o micro HDMI, così da poter collegare direttamente la action cam a degli schermi esterni e poter visualizzare le riprese effettuate su un supporto più grande e più comodo.

Non esiste una tipologia di connettività migliore, e dipende tutto molto dalle nostre esigenze personali. Ovviamente, se dici di proseguire con la connettività Bluetooth, dovrai individuare una action cam che supporti questo standard, così come dei dispositivi adatti.

Collegare la tua action cam ad un dispositivo, come un tablet o il tuo smartphone, arricchisce la tua esperienza d’uso e ti da accesso a tante funzioni.

Cosa c’è da sapere sulla depilazione elettrica