Agosto 31, 2020

Qual è la tipologia giusta per la mia vaporiera?

By SystemD

La vaporiera è un elettrodomestico molto amato e ormai utilizzato non solo dagli chef professionisti, ma anche da chi si diletta in cucina per creare deliziosi manicaretti per i propri cari. Ci sono però diverse tipologie disponibili in commercio, ed è sempre bene scegliere con cura.

Fonte: la-mia-vaporiera.com

Tipologie differenti

Quale tipologia scegliere per la tua vaporiera? Tutto, come sempre, dipende dalle tue necessità d’uso. Per fortuna, sul mercato troverai davvero tanti tipi diversi. In generale, le due categorie principali sono quella dei modelli a gas e quelli elettrici. Come potrai immaginare, il treno sta comunque spostandosi sempre più verso le vaporiere alimentate a corrente elettrica, per quanto ci siano ancora nostalgici che preferiscono i modelli a gas.

Una vaporiera elettrica è comunque più versatile, oltre che ovviamente facile da utilizzare e molto più sicura e in linea con altri elettrodomestici di uso comune. Non a caso, sono proprio i modelli di vaporiera elettrici che offrono una gestione più accurata dell’acqua e del vapore. Essi, inoltre, sono in grado di spegnersi da soli al termine delle preparazioni, così da restare sicuri e non sprecare energia elettrica.

Per quanto riguarda i modelli alimentati a gas, essi funzionano proprio come le tradizionali pentole a pressione, e possono quindi risultare più complicati e impegnativi. Dovrai infatti posizionarli sul fuoco per avviare il processo di vaporizzazione, e far sempre attenzione che l’acqua non si esaurisca durante la cottura.

I modelli a gas, inoltre, non dispongono del timer, che è invece sempre presente nelle vaporiere elettriche e che ti permette di cucinare più comodamente.

Una volta individuata la tipologia di vaporiera più adatta alle tue esigenze, potrai finalmente portare a casa con te un elettrodomestico valido e molto utile, che diventerà il tuo nuovo alleato in cucina.

Leggi anche: Cosa c’è da sapere sulla depilazione elettrica